Manuale:Pagina principale

From Gentoo Wiki
Jump to:navigation Jump to:search
This page is a translated version of the page Handbook:Main Page and the translation is 100% complete.
Other languages:
Deutsch • ‎English • ‎Nederlands • ‎Türkçe • ‎català • ‎español • ‎français • ‎hrvatski • ‎italiano • ‎norsk bokmål • ‎polski • ‎português do Brasil • ‎čeština • ‎Ελληνικά • ‎русский • ‎српски (ћирилица)‎ • ‎فارسی • ‎தமிழ் • ‎中文(中国大陆)‎ • ‎中文(台灣)‎ • ‎日本語 • ‎한국어

Il manuale di Gentoo è un tentativo di centralizzare la documentazione in un manuale coerente. Questo manuale contiene le istruzioni di installazione secondo un approccio che necessita della connessione Internet e sezioni aggiuntive su come lavorare con gli strumenti nativi di Gentoo come il sistema di init OpenRC e il gestore di pacchetti Portage.

Il manuale di Gentoo

Architetture

Gentoo Linux è disponibile per diverse architetture.

Un' instruction set architecture (ISA) (wikipedia) o architettura è una famiglia di CPU (processori) che supportano le stesse istruzioni. Le due architetture prevalenti nel mondo desktop sono l'architettura x86 e l'architettura x86_64 (per la quale Gentoo utilizza la notazione amd64). Ne esistono molte altre, come ad esempio sparc, ppc (la famiglia PowerPC), mips, arm, ecc.

Una distribuzione così versatile come Gentoo supporta molte architetture. Di seguito trovate una breve raccolta delle architetture supportate e delle loro abbreviazioni usate in Gentoo. La maggior parte delle persone che non conoscono l'architettura del proprio PC sono probabilmente interessate ad amd64.

Come seguire il manuale

L'elenco sottostante fornisce una visione panoramica delle architetture supportate dai vari progetti Linux Gentoo. È importante scegliere l'architettura corretta prima di procedere con la sezione di installazione del relativo manuale. Occorre assicurasi quale sia l'architettura della propria CPU prima di procedere.

Una regola generale per i nuovi utenti Gentoo: se la CPU è stata fatta dopo il 2015 ed il produttore è Intel o AMD, la scelta corretta è probabilmente il Manuale AMD64.

Note
Le architetture arm e arm64 sono supportate dal progetto Gentoo ma non hanno ancora un manuale completo a loro dedicato a causa di troppe variazioni nei SoC. Semplicemente non è pratico per il progetto Handbook mantenere un insieme coerente di istruzioni di installazione. Si prega di fare riferimento ai progetti ARM o ARM64 e bug #534376 per maggiori informazioni.

Ugualmente, l'architettura riscv è supportata, però non esiste ancora un manuale separato per essa. Più informazioni possono essere trovate nella pagina del progetto RISC-V.
Manuale Alpha
L'architettura Alpha è un'architettura a 64 bit sviluppata dalla Digital Equipment Corporation (DEC). È ancora in uso presso alcuni server di fascia media e alta, ma il suo utilizzo è sempre più raro. Le varianti includono: ES40, AlphaPC, UP1000, e Noname.
Manuale AMD64
AMD64 è un'architettura 64-bit che è compatibile con l'architettura x86 (e quindi nota anche come x86_64). Fu usata inizialmente da AMD (sotto il nome di AMD64) e Intel (sotto il nome EM64T) ed è ora l'architettura più importante per i PC desktop di fascia media e alta. Si trova anche comunemente nel segmento dei server. Le varianti includono: AMD Athlon 64, Opteron, Sempron, Phenom, FX, Ryzen, Threadripper, e Epyc insieme a Intel Pentium 4, Core2, Core i3, i5, i7, i9, Xeon, e qualche Atoms.
Manuale ARM
ARM è un'architettura a 32-bit che è moto popolare nei sistemi embedded e piccoli. Le sotto-architetture vanno da ARMv2 a ARMv6 (legacy), a ARMv6-M (Cortex), così come ARMv8-R e ARMv8-M e si trovano spesso in smartphone, tablet, console portatili, sistemi di navigazione GPS, ecc. Le varianti includono: StrongARM e Cortex-M.
  • Non è disponibile un manuale ARM in questo momento. Si prega di riferirsi alla pagina del progetto ARM e bug #534376 per più informazioni riguardanti il supporto di Gentoo per ARM.
Manuale ARM64
ARM64 è la variante a 64-bit di ARM per sistemi embedded e server. La sottoarchitettura primaria denominata AArch64 (nota anche come ARMv8-A) è costruita da alcuni produttori. I chip AArch64 sono presenti in una varietà di SoC tra cui schede di sviluppo, smartphone, tablet, smart TV, ecc. Le varianti includono: ARM Holdings' Cortex-A53, A57, A72, A73, e Qualcomm's Kryo e Falkor.
  • Non è disponibile un manuale ARM64 in questo momento. Si prega di riferirsi alla pagina del progetto ARM64 e bug #534376 per più informazioni riguardanti il supporto di Gentoo per ARM64.
Manuale HPPA
Denominata HPPA, l'architettura PA-RISC è un set di istruzioni sviluppato da Hewlett-Packard ed è stato utilizzato nelle serie di server di fascia media e alta fino a circa il 2008 (dopo di che HP ha iniziato a utilizzare Intel Itanium). Le varianti includono: HP 9000 e PA-8600.
Manuale IA64
IA64 è un'archittetura a 64-bit progettato da Intel e utilizzato nella serie di processori Intel Itanium. Questa architettura non è compatibile con x86 o x86_64 (alias amd64) e si trova principalmente nelle serie di server di fascia media e alta. Le varianti includono: Intel Itanium.
Manuale MIPS
Sviluppato da MIPS Technologies, l'architettura MIPS comprende più sottofamiglie (chiamate revisioni) come MIPS I, MIPS III, MIPS32, MIPS64 e altre. MIPS è la più comune nei sistemi embedded. Le varianti includono: MIPS32 1074K e R16000.
Manuale PPC
PPC è un'architettura a 32-bit utilizzato da molti processori Apple, IBM e Motorola. Si trovano più comunemente nei sistemi embedded. Le varianti includono: Apple OldWorld, Apple NewWorld, generi Pegasos, Efika, vecchie IBM iSeries e pSeries.
Manuale PPC64
PPC64 è la variante a 64-bit dell'architettura PPC, popolare sia nei server embedded che in quelli ad alte prestazioni. Le varianti includono: IBM RS/6000s, IBM pSeries, e IBM iSeries.
Manuale RISC-V
RISC-V è un'imminente architettura a 32 bit, 64 bit e 128 bit con un set di istruzioni aperto. Attualmente, la variante RISC-V a 64 bit è supportata da Gentoo.
  • Non è disponibile un manuale RISC-V inquesto momento. Si prega di riferirsi alla pagina del progetto RISC-V per più informazioni riguardanti il supporto di Gentoo per RISC-V.
Manuale SPARC
L'architettura SPARC è meglio conosciuta dai suoi produttori più comuni, Sun Microsystems (ora Oracle) e Fujitsu. Viene utilizzato nei sistemi server sebbene esistano anche alcune workstation. In Gentoo, solo le CPU SPARC64-compatible sono supportate. Le varianti includono: E3000, Blade 1000, e Ultra 2.
Manuale X86
X86 è un'architettura a 32-bit utilizzata da CPU spesso definite "compatibili con Intel". Fino a poco tempo fa era l'architettura più popolare per i PC desktop. Gentoo offre build per i486 (supporta tutte le famiglie) e i686 (supporta Pentium e versioni successive o compatibili). Le varianti includono: i486, i686, AMD Athlon, Intel Core, e qualche Intel Atoms.

FAQ: Domande frequenti

Non si può generare il manuale dinamicamente in base ad ogni scelta di installazione?

I manutentori del manuale hanno optato per scrivere a livello di scelta dell'architettura usando il sistema di init di default di Gentoo (OpenRC) ed uno schema di partizionamento di base. Lo scopo del Manuale è avere un sistema Gentoo essenziale up & running, non coprire tutte le possibili configurazioni (partizionamento irregolare, sistemi di init, configurazioni del kernel, utilità di sistema etc.).

Concetti come partizionamento avanzato, configurazioni del kernel non generiche e sistemi init alternativi sono spiegati in altre aree nella Wiki in spazi pubblici modificabili (suggerimento: chiunque con un account wiki può modificarli!)

Chiediamo ai nostri lettori di cercare all'interno del wiki e di scoprire ciò che è già disponibile prima di richiedere una nuova sezione o aggiunta da aggiungere al manuale. Se ritieni sia necessaria l'aggiunta di una nuova sezione generica nel manuale, allora proponi una richiesta da seguendo le istruzioni riportate.

Non riesco a trovare informazioni sullo stage1 nel manuale. Dove posso trovarle?

Istruzioni sull'utilizzo della tarball dello stage1 o dello stage2 sono ora disponibili qui: FAQ Gentoo. L'unica installazione supportata è quella che fa uso dello stage3.

Come posso migliorare il manuale?

Consigli, commenti, idee su ciò che potrebbe migliorare il manuale possono essere riportati su Handbook project tramite la pagina discussioni del relativo articolo. La documentazione è realizzata per la comunità, quindi i riscontri della comunità sono ben accolti.

Note
Gli editor attivi si sono ridotti a soli due o tre membri, quindi si prega di portare pazienza per le risposte alle nuove {{Talk}} voci. Controlla sotto per le istruzioni su come suggerire un nuovo miglioramento al manuale.

Presta attenzione al fatto che le decisioni durante lo sviluppo della documentazione sono basate sul modello del consenso. È impossibile scrivere o strutturare la documentazione in modo da accontentare tutti.

Chi avvia una discussione con l'obiettivo di migliorare il manuale deve essere in grado di accettare un "No" come risposta. Solitamente si preferisce un "No" quando l'attuale implementazione risulta di beneficio per la maggior parte dei lettori.

Al fine di tracciare le questioni aperte ti chiediamo di aggiungere il template {{Talk}} per ogni discussione avviata. Sarà sufficiente qualcosa di simile a quanto si può vedere nel seguente esempio:

CODE Esempio discussione avviata
{{Talk|open|date=March 28, 2017}}
 
Ciao team del Manuale,
penso costruttivamente che la parte X del Manuale possa essere migliorata nel modo Y.
Ecco un esempio del codice/testo che realizzerà il miglioramento:
 
(inserire qui il codice o il testo migliorato)
 
Grazie per considerare la mia proposta. --~~~~

Il codice --~~~~ alla fine dell'esempio inserisce una firma con data e orario quando la pagina viene salvata o mostrata in anteprima. Questo codice può essere digitato manualmente o generato usando il pulsante Firma e data nella barra degli strumenti. Gli scrittori del wiki si riferiranno ad essa come una 'discussione firmata'. Per favore, ricorda di firmare ogni commento per trasformarli in pagine di discussione.