Kernel/Overview/it

From Gentoo Wiki
< Kernel
Jump to:navigation Jump to:search
This page is a translated version of the page Kernel/Overview and the translation is 67% complete.
Outdated translations are marked like this.
Other languages:
Deutsch • ‎English • ‎español • ‎français • ‎italiano • ‎русский • ‎中文(中国大陆)‎ • ‎日本語 • ‎한국어


Il documento fornisce una panoramica su tutti i sorgenti per il kernel che Gentoo offre tramite il repository di ebuild principale.

Introduzione

Come ogni altra cosa su Gentoo Linux, la filosofia della squadra per il Kernel di Gentoo è dare all'utente la maggior libertà di scelta possibile. Quando guardiamo l'output di emerge -s "%@^sys-kernel/.*-sources" si vede facilmente una grande varietà di kernel da scegliere. Questo documento tenterà di dare una breve sintesi degli obiettivi di ciascun insieme di patch (modifiche) che Gentoo offre ed anche spiegare gli altri sorgenti disponibili per il kernel.

Pacchetti del kernel supportati

Genkernel

genkernel è un kernel ed una utilità per la costruzione di initramfs che possiede una configurazione del kernel predefinita che abilita le opzioni e i driver più comuni nel kernel automaticamente. Solitamente è raccomandato per gli utenti che non si sentono a loro agio con la compilazione manuale del kernel.

Per maggiori informazioni, si legga Genkernel article.

Gentoo-sources

Per la maggior parte degli utenti, si raccomanda il kernel sys-kernel/gentoo-sources. gentoo-sources è un kernel basato su Linux 4.x, leggermente modificato per correggere problemi di sicurezza, bug del kernel, ed aumentare la compatibilità con le architetture dei sistemi meno comuni.

Il pacchetto sys-kernel/gentoo-sources assorbe la maggior parte delle risorse della squadra per il kernel di Gentoo. Esse sono portate all'utente da un gruppo di sviluppatori di talento, che possono contare sull'esperienza del famoso hacker di kernel Greg Kroah-Hartman, manutentore di udev e responsabile dei sottosistemi USB e PCI del kernel ufficiale di Linux.

gentoo-kernel

The sys-kernel/gentoo-kernel package maintained by the Distribution Kernel project provides a default configuration that works for most of diverse systems, for users who are not interested in configuring their own kernel from scratch.

git-sources

Il pacchetto sys-kernel/git-sources tiene traccia delle istantanee quotidiane del principale albero di sviluppo del kernel. Questi kernel sono buoni per gli utenti interessati allo sviluppo o alle prove del kernel. Rapporti di bug andrebbero riportati sul tracciatore dei bug del kernel Linux o su LKML (Linux Kernel Mailing List).

Kernel dipendenti dall'architettura

sys-kernel/mips-sources e sys-kernel/xbox-sources sono, come suggerisce il nome, modificati per girare al meglio sulle specifiche architetture. Contengono inoltre alcune modifiche per il supporto di hardware e funzionalità provenienti da insiemi di modifiche menzionati sopra e a seguire.

Pacchetti kernel non supportati

Ora per descrivere brevemente alcuni degli altri sys-kernel/*-sources che scorrevano quando il comando emerge -s "%@^sys-kernel/.*-sources" era corri di seguito ne discutiamo ciascuno individualmente. Questi kernel sono forniti solo a titolo di cortesia — i vari set di patch non sono supportati dal team del kernel Gentoo. Non c'è una preferenza specifica per una fonte o per l'altra, quindi esaminiamo i sorgenti del kernel in ordine alfabetico.

pf-sources

Il kernel sys-kernel/pf-sources riunisce insieme parti di diverse patch del kernel. Include il patchset BFS da sys-kernel/ck-sources, il patch sys-kernel/tuxonice-sources, LinuxIMQ, e il BFQ I/O scheduler.

rt-sources

The sys-kernel/rt-sources kernel is based on sys-kernel/vanilla-sources and includes the PREEMPT_RT patch. That patch turns the Linux kernel into a real-time operating system (RTOS). Use this if your system requires real-time guarantees. For more information, see https://wiki.linuxfoundation.org/realtime/start.

usermode-sources

usermode-sources sono le patch User Mode Linux del kernel e possono essere trovate nel pacchetto sys-apps/usermode-utilities. Queste patch del kernel sono progettate per consentire a Linux di funzionare in modo ricorsivo all'interno di Linux. Per più informazioni su questo stupefacente omaggio alla stabilità e alla scalabilità di Linux, vedere http://user-mode-linux.sourceforge.net.

Per più informazioni su UML e Gentoo, leggere la Guida Gentoo User-mode Linux

vanilla-sources

Molti utenti di Linux saranno probabilmente familiari con il pacchetto sys-kernel/vanilla-sources. Questi kernel sono copie delle sorgenti ufficiali del kernel su https://www.kernel.org/. Si prega di notare che il team del kernel Gentoo non patcha affatto i sorgenti vanilla; sono per le persone che desiderano eseguire un kernel Linux completamente non modificato. Il team del kernel Gentoo consiglia invece sys-kernel/gentoo-sources.

Le versioni del kernel possono essere trovate in questo pacchetto: 3.x, 4.x.

vanilla-kernel

New sys-kernel/vanilla-kernel package whose primary purpose is to provide a zero-effort way of ensuring that your system is running a working distribution kernel that gets cleanly upgraded as part of @world upgrades. The secondary goal is to make it possible to build universal binary packages that can be afterwards installed on variety of systems with different hardware, /boot layouts and bootloaders. For details see Michał Górny - A distribution kernel for Gentoo

zen-sources

The sys-kernel/zen-sources package is designed for desktop systems. It includes code not found in the mainline kernel. The Zen kernel has patches that add new features, support additional hardware, and contains various tweaks for desktops. The Zen 3.8 kernel series is currently masked in the Portage tree. For more information on the Zen kernel please visit Zen Kernel GitHub repository.

Pacchetti kernel precedentemente forniti

aa-sources

aa-sources era un kernel pesantemente modificato con tutti i tipi di patch. Il manutentore ha terminato il rilascio dei patchste del kernel e successivamente questo pacchetto è stato rimosso.

alpha-sources

alpha-sources was a 2.4 kernel with patches applied to improve hardware compatibility for the Alpha architecture. These patches have been developed and are now included in the mainline kernel. Alpha users can run any recent kernel with no need for extra patches.

Kernel dipendenti dall'architettura

cell-sources era un kernel 2.6 progettato per essere eseguito nella console di gioco Sony PlayStation 3.

aufs-sources

Il pacchetto sys-kernel/aufs-sources contiene le sorgenti del kernel incluso l'ufficiale genpatchset (trovato in gentoo-sources) per l'albero del kernel 4.14/4.19 e il supporto aufs4. Questo kernel è utile quando si cerca di utilizzare il filesystem aufs4. Per più informazioni vedere la pagina di aufs su Sourceforge o la homepage di genpatches.

ck-sources

sys-kernel/ck-sources è un insieme di modifiche al kernel di Con Kolivas. Queste modifiche sono principalmente progettate per migliorare la reattività ed interattività del sistema ed è configurabile per svariati carichi di lavoro (dai server ai desktop). Le modifiche includono uno schedulatore differente, MuQSS, concepito per mantenere il sistema reattivo e fluido anche quando è sotto pesante carico. Supporto ed informazioni sono disponibili qua e nel canale #ck su irc.oftc.net.

development-sources

development-sources, the official 2.6 kernel from kernel.org, can now be found under the vanilla-sources package.

gentoo-dev-sources

gentoo-dev-sources, a 2.6 kernel patched with bug, security, and stability fixes, can now be found under the gentoo-sources package.

grsec-sources

The grsec-sources kernel source used to be patched with the latest grsecurity updates (grsecurity version 2.0 and up) which included, amongst other security-related patches, support for PaX. Grsecurity patches are included in the hardened-sources kernel, so this package is no longer available in Portage.

Hardened-sources

Important
As of August 27th, 2017, due to grsecurity limiting access to their patches, hardened-sources will be masked and eventually no longer available in Gentoo. See the full enews item here.

Il kernel sys-kernel/hardened-sources è basato sul kernel ufficiale di Linux ed è destinato agli utenti che eseguono Gentoo su sistemi server. Fornisce modifiche per vari sotto progetti di Gentoo Hardened (ad esempio il supporto per SELinux e grsecurity), insieme a miglioramenti alla stabilità ed alla sicurezza. Si legga il progetto Hardened qui sul wiki per maggiori informazioni.

Importante
Questo kernel fornisce potenti modifiche per migliorare la sicurezza. Si legga l'articolo introduttivo a Gentoo Hardened prima di usarlo.

hardened-dev-sources

hardened-dev-sources può essere ora trovato nel pacchetto hardened-sources.

hppa-sources

hppa-sources was a 2.6 kernel with patches applied to improve hardware compatibility for the HPPA architecture. These patches have been developed and included in the mainline kernel. HPPA users can now run any recent kernel with no need for extra patches.

mm-sources

The mm-sources were based on vanilla-sources and contained Andrew Morton's patch set. They included the experimental and bleeding-edge features that were going to be included in the official kernel (or were going to be rejected because they set systems on fire!). They were known to be always moving at a fast pace and could change radically from one week to the other; kernel hackers often used mm-sources as a testing ground for highly experimental stuff. They have since been removed from the Portage tree.

openvz-sources

OpenVZ è una soluzione di virtualizzazione del server basata su Linux. OpenVZ crea server virtuali privati ​​(VPS) o ambienti virtuali isolati e sicuri su un singolo server fisico consentendo un migliore utilizzo del server e garantendo che le applicazioni non siano in conflitto. Per più informazioni, vedere https://openvz.org/.


rsbac-dev-sources

Il kernel rsbac-dev-sources possono essere trovati nel pacchetto sys-kernel/rsbac-sources.

rsbac-sources

Back in the days of 2.6-based kernels sys-kernel/rsbac-sources contained patches to use Rule Set Based Access Controls (RSBAC). It was removed due to lack of maintainers, but has has magically reappeared with the 3.10 kernel series. Use hardened-sources if additional security features are needed.

selinux-sources

selinux-sources, a 2.4 kernel including lots of security enhancements, has been obsoleted by security development in the 2.6 kernel tree. SELinux functionality can be found in the hardened-sources package.

sh-sources

sh-sources was a 2.6 kernel with patches applied to improve hardware compatibility for the SuperH architecture. These patches have been developed and included in the mainline kernel. SuperH users can now run any recent kernel with no need for extra patches.

sparc-sources

sparc-sources was a 2.4 kernel with patches applied to improve hardware compatibility for the SPARC architecture. These patches have been developed and included in the mainline kernel. SPARC users can now run any recent kernel with no need for extra patches.

tuxonice-sources

tuxonice-sources è stato terminato, vedere bug #627924.

Le sys-kernel/tuxonice-sources (formalmente sys-kernel/suspend2-sources) sono patchate sia con genpatches che include le patch trovate in gentoo-sources, sia con le patch trovate in TuxOnIce che sono un'implementazione migliorata della sospensione su disco per il kernel Linux, precedentemente nota come suspend2.

uclinux-sources

The uclinux-sources are meant for CPUs without MMUs as well as embedded devices. For more information, see http://www.uclinux.org. Lack of security patches as well as hardware to test on were the reasons this package is no longer found in the Portage tree.

win4lin-sources

win4lin-sources were patched to support the userland win4lin tools that allowed Linux users to run many Microsoft Windows (TM) applications at almost native speeds. These kernel sources were removed due to security issues.

xbox-sources sources for the Xbox Linux kernel

xen-sources

xen-sources was a 2.6-based kernel that allowed running multiple operating systems on a single physical system. A user could create virtual environments in which one or more guest operating systems could run on a Xen-powered host operating system.

Le patches xen-sources furono incorporate nel kernel Linux principale dalla versione 3.0.

Per maggiori informazioni su come lavorare con Xen e Gentoo, leggi l'articolo su Xen nella wiki.

Vedere anche

  • Guida per l'aggiornamento del kernel
  • Il manuale di Gentoo
    This page is based on a document formerly found on our main website gentoo.org.
    The following people contributed to the original document: Brandon Low, Daniel Drake, Carl Anderson, Jorge Paulo, Benny Chuang, Gregorio Guidi, Shyam Mani, Joshua Saddler
    They are listed here because wiki history does not allow for any external attribution. If you edit the wiki article, please do not add yourself here; your contributions are recorded on each article's associated history page.